I-KIWI in finale al KUBLAI AWARD 2011

E’ con vera gioia che torno a scrivere sul nostro blog, dopo solo pochi giorni dalla comunicazione della vittoria della business plan competition di Assolombarda “Dall’idea all’impresa”.

Il motivo che mi spinge nuovamente a scrivere non è cosa da poco: in questi mesi, come potrete leggere spulciando le pagine del blog, con lavoro costante e tanta tenacia, abbiamo da una parte cercato di migliorare sempre di più il progetto, riscrivendolo e modificandolo e così perfezionandolo sempre di più, e dall’altra abbiamo partecipato con lo stesso ad alcuni contest nazionali.

Tra questi vi è il KUBLAI AWARD, premio  per noi ambito e prestigioso, soprattutto perchè indetto dalla community che ha di fatto sostenuto attivamente il progetto fin dalla sua prima ideazione, agendo in tutto e per tutto da “incubatore” per I-KIWI in tutti questi mesi, nutrendolo con idee e spunti e donandogli così un’accelerazione altrimenti inimmaginabile.

E’ indubbio che I-KIWI, sia personalmente che professionalmente, non possa che essere grato al progetto Kublai (coach e community) per quanto già ricevuto fino ad ora. Ma l’essere selezionati come finalisti tra tutti i bellissimi progetti proposti, per partecipare al contest a Roma il 24 settembre al MAXXI e poter concorrere al Kublai Award, è davvero per noi motivo di grande gioia ed orgoglio. L’essere in finale ci darà da una parte la possibilità di provare sul campo se I-KIWI piace davvero e dall’altra la possibilità di confrontarci con una community che da virtuale diventerà un po’ più reale, scambiando finalmente sorrisi in carne ed ossa con chi ci ha tanto sostenuto da lontano in tutto questo tempo. E’ indubbio: di questa notizia ne siamo orgogliosissimi e strafelici e, sebbene sembrino parole di rito, comunque vadano il contest e la premiazione, siamo già felici che ci venga data questa possibilità.

Kublai è un’isola felice, un luogo dove tutti possono provare a realizzare i propri sogni, certi che qualcuno li aiuterà e li sosterrà il più possibile. Non si può che essere felici di essere entrati a far parte di un modo di fare innovazione simile, cooperativo e collaborativo, dove tutti fanno finalmente a gara per creare valore, comprendendo che è più semplice lavorare più efficacemente e meglio se anzichè usare la mente individuale si coopera usando la mente sociale.

Come scriveva Aristotele “Il tutto è maggiore della somma delle sue parti” e applicato alla creatività, trova in Kublai un calzante esempio.

Dita incrociate dunque e se volete sostenerci, ricordate che il voto finale che decreterà il vincitore, è per il 45% determinato dai voti che la community esprimerà all’interno di Kublai!!

Stay Tuned :))

 

email

Permalink link a questo articolo: http://spazio-psicologia.com/pvz/progetto-i-kiwi/i-kiwi-in-finale-al-kublai-award-2011/

Vuoi lasciare un commento?

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento